Questo blog nasce per sensibilizzare tutti sul diritto al gioco dei bambini con disabilità e per far conoscere i "parchi giochi inclusivi". Di cosa si tratta? Di parchi dove tutti i bambini possono giocare insieme. Parchi privi di barriere architettoniche, parchi dove sono installati giochi il più possibile accessibili e fruibili da parte di tutti i bambini. Bambini che possono correre, bambini che usano la carrozzina, bambini ipovedenti, bambini con disabilità motoria lieve e bambini che amano saltare come grilli. In questi parchi ci sono strutture gioco, (castelli, navi, torri...), con rampe al posto delle scale, i pannelli sensoriali sono posizionati ad altezza tale che possano essere utilizzati anche da chi sta seduto così come le sabbiere o le piste per biglie e/o automobiline. Parchi con tunnel giganti il cui accesso è possibile anche alle carrozzine, giostre girevoli che possono essere utilizzate da tutti. Questi sono i giochi che piacciono a noi. Per quanto riguarda l'altalena per carrozzine abbiamo scritto alcune riflessioni, (potete leggerle: qui e qui). Non siamo contrarie all'installazione di questo gioco nei parchi, (nei parchi gioco insieme ad altre strutture pensate per tutti i bambini), mentre abbiamo grossi dubbi sulla sua reale utilità quando viene installata in un prato, in un luogo isolato da qualsiasi altro gioco. Questa altalena ultimamente è diventata “simbolo” di una città sensibile ai bisogni dei bambini e ragazzi con disabilità. E le persone con disabilità motoria lieve? E gli ipovedenti o ciechi? Scegliere un gioco che può essere utilizzato solo da alcuni bambini con disabilità, ed escludere tutti gli altri, non è una scelta felice. Ci piacerebbe che i privati, le associazioni e le amministrazioni comunali puntassero più in alto ovvero scegliessero giochi per tutti, giochi che permettono ai bambini di socializzare e giocare insieme. Se volete vedere le immagini dell'area giochi inclusiva di Rimini le trovate qui: Tutti a bordo!

giovedì 25 agosto 2016

Capri Leone altalena e inclusione

24/08/16 Capri Leone (Messina). Presso il Parco Urbano di Rocca inaugurazione altalena per carrozzine. L’iniziativa è partita da un’idea di Davide Calà Scaglitta, padre della piccola Federica, una bimba affetta da una rara patologia neurodegenerativa.
L'inaugurazione dell'altalena è avvenuta in occasione dell'evento "Dammi la mano ti porterò lontano", un evento dedicato all’”Inclusione” sociale dei diversamente abili.
Notizia integrale qui: http://www.tempostretto.it/news/spettacolo-inaugurazione-altalena-disabili-parco-rocca-caprileone.html

In Sicilia sono presenti 18 altalene per carrozzine e solamente 4 parchi in cui sono installati un paio di giochi accessibili, (ad esempio giostrina girevole con posti per carrozzine). In tutta la Sicilia. Diritto al gioco garantito per i bambini con disabilità? Pare di no. Noi siamo felici per Federica, che ora potrà godere di qualche momento di spensieratezza in altalena ma non pensiamo si possa parlare di inclusione. Inclusione è quando tutti i bambini possono giocare insieme in un parco, (magari quello sotto casa o a pochi chilometri di distanza da dove vivono), e con le medesime strutture gioco. Un parco accessibile e privo di qualsiasi barriera dove tutti possono muoversi in autonomia. Questa è la vera inclusione, non una sola altalena. Lavoriamo tutti per garantire questo importante diritto al gioco!

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

mercoledì 24 agosto 2016

Cava de’ Tirreni: primo parco gioco per bambini con disabilità

Cava de’ Tirreni, il parco giochi destinato ai bambini con qualsiasi forma di disabilità, con giostrine specifiche, sorgerà accanto alla scuola materna di Santa Lucia. Si prevede la consegna dell’importante opera alla frazione e alla città per fine anno.
‘L’idea di realizzare un parco giochi per bambini con difficoltà motorie è stato vedere con i miei occhi la difficoltà di tantissimi bambini che non hanno l’opportunità di giocare in modo normale come ogni bambino merita. – Spiega il vicesindaco Nunzio Senatore – Così ho deciso, insieme alla partecipazione attiva del resto dell’amministrazione, di aprire un bando per la costruzione del primo parco giochi per disabili.‘.

Notizia integrale qui: http://www.zerottonove.it/cava-de-tirreni-primo-parco-gioco/

http://www.pressreader.com/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Altalena a Gioia Tauro

Inaugurata a Gioia Tauro l’altalena per ragazzi diversamente abili, donata al Comune dall’associazione “Regalami un sorriso onlus”. Jolanda Meduri, presidente del sodalizio gioiese, ha sottolineato l’importanza del progetto, denominato “Dondolare senza barriere”, simbolo dell’inclusione sociale, dell’integrazione dei bambini disabili.
Il sindaco Giuseppe Pedà, dopo aver ringraziato tutti i presenti, si è soffermato sull’importanza delle associazioni che operano attivamente sul territorio e che sono una grande ricchezza.
Notizia integrale qui: http://approdonews.it/giornale/?p=231834


Continuano a salire quindi le altalena per carrozzine mentre crescono molto più lentamente i parchi inclusivi...
Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

martedì 23 agosto 2016

Nuova altalena a Villa d'Almè (Bergamo)

Ringraziamo tutti gli amici che periodicamente ci inviano segnalazioni di giochi accessibili installati nelle loro città. Oggi vi presentiamo la nuova altalena del parco “Isaia Locatelli” località Ghiaie a Villa d'Almè, (http://www.comune.villadalme.bg.it/news.aspx?id=246).

Grazie a Loris e Lucrezia per la foto!
Presso il parco presso il Parco Comunale "Isaia Locatelli" di via Ghiaie il giorno 27/08/16 si svolgerà la festa Happy Gere, qui sotto la locandina con il programma, (http://www.comune.villadalme.bg.it/eventi.aspx?id=399). 

Naturalmente ringraziamo di cuore per la notizia e speriamo che in questo parco in futuro possano essere installati tanti altri giochi accessibili e fruibili da parte di tutti i bambini per consentire a questo bel bambino che dondola sull'altalena, di provare altri gioco, come lo scivolo, la casetta o un gioco d'acqua e soprattutto possa giocare insieme ai suoi amici :-)

Alcune foto dell'altalena qui: https://www.facebook.com/conlagente2.0/posts/1825771020990702

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Montesilvano 10mila euro per i giochi

Montesilvano (Pescara). Diecimila euro destinati all'acquisto di nuovi giochi da indirizzare nei parchi pubblici con particolare attenzione ai diversamente abili: è quanto previsto da una delibera di giunta che vede come promotori Ernesto de Vincentiis e Fabio Vaccaro, assessori al Verde l'uno e alle Politiche per la disabilità l'altro

Notizia integrale qui: http://ilcentro.gelocal.it/pescara/cronaca/2016/08/19/news/altalene-anche-per-disabili-1.13985561

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

domenica 21 agosto 2016

Inaugurazione Parcobaleno a Scoppito

20/08/16. Scoppito, inaugurazione del Parcobaleno, il parco giochi inclusivo per bambini normodotati e non, che è stato realizzato a Scoppito dalla onlus 'Una storia felice'. Coi contributi raccolti dalla onlus e donati da una serie di soggetti, tra cui i Red Blue Eagles, c'è stato finalmente il giorno del taglio del nastro, alla presenza di un autentico bagno di folla.
Notizia integrale qui: http://www.atuttocalcio.tv/index.php?section=news&id=11872-scoppito-inaugurato-il-parcobaleno-vedi-la-galleria-fotografica

Nel parco sono presenti: struttura gioco con rampa, (pannelli ludici, tavolino, scivolo), giostra girevole con posto per carrozzina, altalena per carrozzine, altalena orsetto, altalena cestone, giostrina girevole con animaletti, piccolo tunnel-tubo, capanna, gioco molla.

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

sabato 20 agosto 2016

Varese, nuovo gioco al museo del tessile

Busto Arsizio, (Varese), il 22 agosto 2016 inizieranno i lavori di sistemazione dell’area giochi del museo del tessile con il posizionamento di un’altra struttura ludica inclusiva ed accessibile, e altri giochi per ampliare lo spazio a disposizione di tutti i bambini.
Notizia integrale qui: http://www.varesenews.it/2016/08/i-giochi-inclusivi-arrivano-al-parco-del-tessile/545020/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

giovedì 18 agosto 2016

CosmoBike Mobility | Programma mercoledì 14 settembre

La seconda edizione CosmoBike Mobility vuole cercare di rappresentare la città dei bambini, un luogo ideale in cui infrastrutture e programmi di mobilità vengono pensati e progettati tenendo in prima considerazione le esigenze dei più deboli e fragili della nostra società. Se una città è ospitale per un bambino, lo sarà per tutti. Se una città è ospitale per un bambino, lo sarà per tutti.

Mercoledì 14/09/2016
h 12.30 – 13.30 Lo spazio del gioco e l’accessibilità

Lo spazio pubblico urbano, sia esso costruito o verde, è ciò che fa la qualità delle nostre città. Il suo essere sicuro, inclusivo e accessibile per tutte le persone è ciò che rende la città sostenibile.

Le aree gioco e i parchi devono pertanto essere anch’esse accessibili a persone di ogni età e con qualsiasi livello di abilità fisica. Il diritto dei bambini al riposo e al tempo libero, al gioco e alle attività ricreative è sancito dalla Convenzione sui Diritti dell’Infanzia dell’ONU. E i bambini con disabilità fisiche o mentali hanno il diritto di partecipare attivamente alla vita della comunità.

Speaker:
Pierre Serne, President Club des villes et territoires cyclables, France
Paola Stolfa, Assessore alla Mobilità del Comune di Fano
Pinar Pinzuti, Bisikletizm, Izmir, Turchia
Claudia Protti, Cerpa / Criba, Vivere il parco giochi

Notizia integrale qui: http://www.cosmobikemobility.com/cosmobike-mobility-programma-mercoledi-14-settembre/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

martedì 16 agosto 2016

Ventimiglia parchi per tutti?

Ventimiglia. Non sarà semplice, poter dotare un parco di giochi adatti a bambini diversamente abili: molto dipende, infatti, dalla peculiarità di ogni singola patologia. Ma l’amministrazione ci vuole provare e, anche per toccare con mano quelle che sono le difficoltà quotidiane di chi si prende cura di persone disabili, il presidente del consiglio comunale Domenico De Leo ha invitato a palazzo i signori Abate.
Il parco “Il corsaro nero” ospiterà un’area appositamente dedicata ai bimbi speciali. È grazie alla generosità del benefattore Livio Casertelli e di chi amministra la sua fondazione, dunque, che Ventimiglia non solo avrà un nuovo parco giochi, ma un luogo fruibile da (quasi) tutti.

Notizia integrale qui: http://www.riviera24.it/2016/08/a-ventimiglia-unarea-gioco-per-bimbi-diversamente-abili-al-parco-il-corsaro-nero-232450/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

domenica 14 agosto 2016

Niente giochi per bambini disabili nel parco di Ventimiglia

Ventimiglia, (Imperia). Due gemellini di quasi cinque anni vanno ai giardinetti con i genitori e i fratelli più grandi.
È la storia di Antonio e Alessio, figli di Samantha Muscas e Francesco Abate.
“Quando portiamo i nostri quattro figli al parco”, racconta papà Francesco, “I nostri gemellini non possono far altro che guardare i fratelli e gli altri bambini divertirsi mentre loro sono costretti a stare nei loro passeggini anche se vorrebbero giocare. E invece sono emarginati perché disabili e per loro di giochi non ce ne sono”.

Notizia integrale qui: http://www.riviera24.it/2016/08/niente-giochi-per-bambini-disabili-nel-parco-di-ventimiglia-i-genitori-fa-male-vederli-esclusi-232308/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.