Questo blog nasce per sensibilizzare tutti sul diritto al gioco dei bambini con disabilità e per far conoscere i "parchi giochi inclusivi". Di cosa si tratta? Di parchi dove tutti i bambini possono giocare insieme. Parchi privi di barriere architettoniche, parchi dove sono installati giochi il più possibile accessibili e fruibili da parte di tutti i bambini. Bambini che possono correre, bambini che usano la carrozzina, bambini ipovedenti, bambini con disabilità motoria lieve e bambini che amano saltare come grilli. In questi parchi ci sono strutture gioco, (castelli, navi, torri...), con rampe al posto delle scale, i pannelli sensoriali sono posizionati ad altezza tale che possano essere utilizzati anche da chi sta seduto così come le sabbiere o le piste per biglie e/o automobiline. Parchi con tunnel giganti il cui accesso è possibile anche alle carrozzine, giostre girevoli che possono essere utilizzate da tutti. Questi sono i giochi che piacciono a noi. Per quanto riguarda l'altalena per carrozzine abbiamo scritto alcune riflessioni, (potete leggerle: qui e qui). Non siamo contrarie all'installazione di questo gioco nei parchi, (nei parchi gioco insieme ad altre strutture pensate per tutti i bambini), mentre abbiamo grossi dubbi sulla sua reale utilità quando viene installata in un prato, in un luogo isolato da qualsiasi altro gioco. Questa altalena ultimamente è diventata “simbolo” di una città sensibile ai bisogni dei bambini e ragazzi con disabilità. E le persone con disabilità motoria lieve? E gli ipovedenti o ciechi? Scegliere un gioco che può essere utilizzato solo da alcuni bambini con disabilità, ed escludere tutti gli altri, non è una scelta felice. Ci piacerebbe che i privati, le associazioni e le amministrazioni comunali puntassero più in alto ovvero scegliessero giochi per tutti, giochi che permettono ai bambini di socializzare e giocare insieme. Se volete vedere le immagini dell'area giochi inclusiva di Rimini le trovate qui: Tutti a bordo!

giovedì 29 settembre 2016

Due nuovi giochi nel parco di Telgate

Telgate (Bergamo).
Un’altalena per i bambini in carrozzina e un gioco accessibile sia a disabili che ai normodotati: al parco Gianfranco Miglio in via Cavour. Un intervento fortemente voluto dall’amministrazione comunale. L'inaugurazione è prevista per domenica 9 ottobre.
Immagine BERGAMONEWS
“Bastano dei giochi per dare un senso di inclusione e condivisione: l’altalena è riservata ai bambini costretti a muoversi sulle carrozzine mentre l’altro è aperto a tutti. Siamo convinti che la disabilità sia un valore e che anche il bambino più sfortunato possa dare tanto agli altri”.
Notizia integrale qui: http://www.bergamonews.it/2016/09/29/al-parco-di-telgate-altalene-per-bimbi-disabili-giocheranno-insieme-a-tutti-gli-altri/234849/

L'ennesima altalena, (non erano meglio due giochi fruibili da parte di tutti come ad esempio una giostra girevole su cui potevano salire bimbi in carrozzina e bambini che camminano?), l'ennesimo gioco, a guardar le foto, posizionato su ghiaia, (addio accessibilità), e l'ennesima definizione errata: "bambini più sfortunati".
È chiaro che noi non facciamo testo, le nostre aspettative forse son troppo alte ma, secondo noi, se continuiamo a pensare ad alcuni essere viventi come a "bambini più sfortunati" l'inclusione ce la possiamo scordare! Non serve a nulla installare giochi accessibili e fruibili da parte di tutti se nella nostra testa i bambini con disabilità sono diversi, sono sfortunati...
Sono bambini! Bambini con disabilità, bambini con bisogni speciali, ma bambini sfortunati no!

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

mercoledì 28 settembre 2016

Sicurezza altalena per carrozzine

Abbiamo scritto diversi post sull'altalena per carrozzine, a noi non piace moltissimo perché non è un gioco inclusivo ma soprattutto è un gioco molto pericoloso. La ditta Sarba, nella scheda tecnica, dichiara che si tratta di un gioco che necessita di una protezione mediante staccionata su tutti i lati per limitare eventuali rischi di collisioni accidentali con i normodotati. PRIMA DI TUTTO LA SICUREZZA DEI NOSTRI BAMBINI!

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

martedì 27 settembre 2016

Parco inclusivo?

"Il bosco di Tiggiano (Lecce) diventa “di tutti” grazie a tre nuovi giochi accessibili anche a bambini con disabilità che andranno ad arricchire il parco per renderlo inclusivo. Grazie al progetto “Il Bosco di tutti” voluto dall’associazione di famiglie di bambini disabili D.A.I. Reagiamo onlus i bambini con disabilità e normodotati potranno giocare insieme nel giardino del Castello di Tiggiano. Il bosco diventa così un parco inclusivo... 
L’altalena culla, quella per carrozzina e il Nidondolo saranno ufficialmente inaugurati domenica 2 ottobre alle ore 11.30. Dopo il taglio del nastro, presenteranno il progetto Antonio Morciano, sindaco di Tiggiano, Stefania Sciurti, presidente di D.A.I. Reagiamo, il coordinatore del progetto Alberto Piccinni e l’esperto di accessibilità Gian Maria Greco."

Noi lo ribadiamo: realizzare un parco inclusivo non è un gioco da ragazzi. Un parco inclusivo non è uno spazio dove son già presenti dei giochi e vengono aggiunti 2/3 giochi accessibili... Per noi questo spazio è semplicemente un parco dove sono installati alcuni giochi accessibili ma non può essere definito parco inclusivo!

Notizia integrale qui: http://www.meteoweb.eu/2016/09/tiggiano-le-bosco-diventa-un-parco-inclusivo/753848/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

lunedì 26 settembre 2016

Marrubiu ha realizzato il sogno di Elena.

Settimo San Pietro (Cagliari). Marrubiu ha realizzato il sogno di Elena.
Una giornata di solidarietà coordinata da Admo e Team Solidale e con la partecipazione di tante associazioni locali ha raccolto la cifra per l'acquisto ed il posizionamento di un altalena per disabili in un parco di Settimo San Pietro per Elena, bambina di quattro anni affetta da atrofia muscolare spinale.
Un'intera comunità si è mobilitata ed ha dato una grande prova di solidarietà.
Ma soprattutto ha reso felice una bambina che ora potrà giocare, ogni volta che vorrà, con la sua altalena, nel suo paese.
Notizia integrale qui: http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca/2016/09/24/storie_di_solidariet_marrubiu_ha_donato_alla_piccola_elena_un_alt-68-536044.html

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Barletta nuovi giochi

Barletta. A partire da oggi, lunedì 26 settembre, si registrerà qualche giorno di disagio e interdizione dell'area dedicata ai giochi per i più piccoli a piazza Federico di Svevia, dove si stanno svolgendo le opere di rimozione delle attrezzature esistenti per essere sostituite da giochi totalmente nuovi. I lavori, che dureranno circa 10 giorni, comprendono anche la rimozione della pavimentazione antitrauma rovinata dal tempo e l'inserimento di giochi adatti anche a diversamente abili per rendere la nostra città sempre più sicura e inclusiva.
Notizia integrale qui: http://www.barlettaviva.it/notizie/in-arrivo-giochi-nuovi-e-piu-sicuri-in-piazza-federico-di-svevia/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

domenica 25 settembre 2016

Il dono di Federica

Capri Leone (Messina). Un dono che ha regalato il sorriso a Federica ma non dimentichiamo che non è sufficiente un'altalena a rendere un'area giochi "inclusiva". I bambini hanno diritto a giocare tutti insieme, a dondolare ma anche scivolare, ruotare, mettere le mani nell'acqua e nella sabbia, ... Realizziamo spazi che consentono ai bambini di conoscersi, di fare amicizia, di giocare insieme :-)
Notizia integrale qui: http://www.corriere.it/cronache/16_settembre_23/altalena-federica-diversamente-abili-9dc87f40-8102-11e6-8c4f-1739fe9f1372.shtml

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

sabato 24 settembre 2016

Il gioco è una attività serissima

“Il gioco è una attività serissima.” - Daniela Beccari, durante la conferenza

L’essenza del bambino, il suo bisogno primario è quello del gioco. Un diritto fondamentale che non va sottovalutato.
Ed i parchi gioco, totalmente ignorati dalle amministrazioni locali italiane, specialmente quelle del centro-sud che pensano sia sufficiente piazzare uno scivolo in mezzo ad un prato falciato, sono di qualità sciatta, se non infima.
La conferenza organizzata dall’AIAPP centro Italia è stata un primo passo, che vogliamo assolutamente approfondire, nei confronti dell’universo fondamentale dei parchi ludici per tutte le età, e del loro inserimento paesaggistico nell’ambiente cittadino.
Le aree gioco sono uno strumento fondamentale per lo sviluppo motorio, sociale e psicologico dei bambini, e quindi è necessario che siano progettati da professionisti, supervisionati da psicologi e specialisti dello sviluppo motorio, e realizzati da ditte competenti che sappiano concretizzare gli studi e le ricerche di chi sa come creare spazi gioco educativi adatti alla crescita di persone di tutte le età, bambini, adulti, anziani e diversamente abili.
La conferenza si è aperta con le parole esperte di Daniela Beccari che ha fatto un sunto della necessità del gioco per i bambini.
Notizia integrale qui: https://paesaggiocritico.com/2013/03/13/paesaggi-ludici-crescita-e-gioco-video-del-seminario-di-aggiornamento-del-27-febbraio-2013/

Paesaggi ludici, crescita e gioco - video del seminario di aggiornamento del 27 febbraio 2013 from PAESAGGIOCRITICO on Vimeo.

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Corbetta altalena per carrozzine

Corbetta (Milano). Abbattimento delle barriere fisiche e mentali, solidarietà, importanza del… fare rete. Tanti i messaggi che la nuova altalena installata ieri nel Parco Ferrario di Corbetta veicola. Una giostra speciale, destinata ai disabili sulla sedia a rotelle, che sarà inaugurata sabato 24 settembre alle 11,30. È la prima del genere nel magentino e ha visto la collaborazione fra l’associazione di famiglie La Quercia onlus.
Notizia integrale qui: http://www.corrierealtomilanese.com/2016/09/21/il-gruppo-facebook-sei-di-corbetta-se-regala-alla-citta-unaltalena-per-disabili/

Noi naturalmente, come sempre, speriamo che oltre a queste altalene, si pensi al diritto al gioco di tutti, un diritto non solo dei bambini che usano la carrozzina e che, magari, potrebbero pure non amare l'altalena! Scegliamo giochi accessibili e fruibili da parte di tutti i bambini, ma non solo altalene: scivoli, giochi a molla, casette, ...

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

giovedì 22 settembre 2016

Città di Villa San Giovanni - dossier sullo stato dei parchi gioco comunali

Città di Villa San Giovanni (Reggio Calabria). Il Kiwanis Club “Fata Morgana – Città di Villa San Giovanni” nell’ambito delle proprie attività a favore dell’infanzia e dell’adolescenza, ha prodotto e presentato all’amministrazione comunale di Villa San Giovanni un dossier specifico sullo stato dei parchi gioco comunale tramite Elisa Mascaro, segretario del Club ed al contempo GADIA comunale (GARANTE PER I DIRITTI DELL’INFANZIA E DELL’ADOLESCENZA) che ha incontrato l’assessore alle Politiche Sociali Maria Grazia Richichi e il delegato al verde consigliere Marcello La Valle. L’attività di monitoraggio ha riguardato il Parco Robinson, il Parco Totò Aragona, il nuovo Parco Karol e lo storico Parco MASCI “Pasqualino Pizzimenti”. Il documento tecnico-programmatico presentato dal Kiwanis e intitolato “DIRITTO AL GIOCO E AREE DEDICATE: Dossier sullo status dei Parchi gioco comunali della Città di Villa San Giovanni (RC)”, non solo evidenzia le problematiche dal punto di vista degli elementi di “criticità di stato” e di “criticità strutturali” ma pone l’accento sul concetto di “Parchi gioco inclusivi per il diritto al gioco di tutti i bambini”, anche quelli con disabilità e di parchi gioco fruibili in maniera integrata per offrire elementi di animazione (culturale, artistica, sportiva) ed aggregazione sociale per i fanciulli e le famiglie grazie a strutture idonee a tale scopo, essendo i parchi gioco luoghi in cui oggi, più di ieri, i bambini sperimentano la quasi totalità del gioco all’aperto.

Notizia integrale qui: http://www.strettoweb.com/2016/09/reggio-calabria-presentazione-del-kiiwanis-del-dossier-parchi-giochi-cittadini-villesi/460507/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

mercoledì 21 settembre 2016

Riqualificazione parco Albissola Marina

Albissola Marina (Savona) 20/09/2016. Prendono avvio i lavori di riqualificazione del Parco Faraggiana che con i suoi 3500 mq di superficie risulta il parco pubblico comunale di maggiore ampiezza  ed il maggiormente frequentato da bambini e famiglie.

Il primo lotto dei lavori consiste nella sostituzione di tutti i giochi per bambini, di tutte le aree relax, predisposizione dei nuovi impianti elettrico/idrico/fognario e di videosorveglianza e potenziamento del sistema di raccolta delle acque meteoriche.

L’intervento prevede la rimozione e smontaggio dei giochi per bambini presenti nel parco e la messa in opera di nuovi giochi a norma previo la realizzazione delle nuove superfici antitrauma nei medesimi spazi fino ad ora utilizzati.

Nell'area dedicata ai più piccoli saranno installate: postazione con due altalene, torretta scivolo ed alcuni giochi a molla.  Alcuni di questi nuovi giochi saranno di quelli inclusivi studiati appositamente per essere fruibili da tutti i bimbi, disabili compresi.

Nella seconda area giochi, dedicata ai più grandicelli, saranno collocate una nuova postazione con due altalene e una nuova grande  struttura a torrette combinate anch’essa inclusiva . Anche nel caso della nuova struttura a torrette combinate, comprensiva di diverse attività ludiche, la scelta è stata dettata per la possibilità che parte della stessa struttura risulta fruibile anche da carrozzella per diversamente abili.

L’investimento complessivo per il completamento dell’intervento di riqualificazione del Parco Faraggiana  è di circa euro 100 mila.

Notizia integrale qui: http://www.savonanews.it/2016/09/20/leggi-notizia/argomenti/attualit/articolo/albissola-marina-al-via-i-lavori-di-riqualificazione-del-parco-faraggiana-giardini-anche-per-bambi-1.html

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi per tutti
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.