2 giugno 2014

iogioco - Deborah Ballarò

Intervista a Deborah Ballarò. Ho iniziato a guardare le cose da un altro punto di vista, cioè da quello di chi vive su una sedia a rotelle. Come faccio ad andare al bancomat, a prendere l’autobus o ad andare al supermercato? Essendo poi madre di due figli, e frequentando quindi i parchi giochi, mi sono spesso resa conto della loro più totale inacessibilità. La filosofia iogioco è quella della condivisione totale del momento gioco, visto come una delle esperienze di crescita più importanti della vita di ognuno di noi.
La pista delle biglie è un grande classico dei ragazzini che trascorrono le vacanze al mare. Allora perché non alzare la pista e renderla accessibile a tutti? La pista è adatta non solo per giocare con le biglie, ma anche con le macchinine, sia radiocomandate che a spinta. La pista non è particolarmente cara, ha il costo di una normale postazione ludica per parco giochi. Fare giochi accessibili non è più costoso… Basta solo progettare gli oggetti con un altro punto di vista!

Per leggere l'articolo clicca qui: CorriereAL Il magazine online di Alessandria e Provincia - 5 domande a… Deborah Ballarò

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

Nessun commento:

Posta un commento

Moderazione attiva, il vostro commento sarà pubblicato dopo l'approvazione. NO SPAM! parchipertutti@gmail.com