Questo blog nasce per sensibilizzare tutti sul diritto al gioco dei bambini con disabilità e per far conoscere i "parchi giochi inclusivi". Di cosa si tratta? Di parchi dove tutti i bambini possono giocare insieme. Parchi privi di barriere architettoniche, parchi dove sono installati giochi il più possibile accessibili e fruibili da parte di tutti i bambini. Bambini che possono correre, bambini che usano la carrozzina, bambini ipovedenti, bambini con disabilità motoria lieve e bambini che amano saltare come grilli. In questi parchi ci sono strutture gioco, (castelli, navi, torri...), con rampe al posto delle scale, i pannelli sensoriali sono posizionati ad altezza tale che possano essere utilizzati anche da chi sta seduto così come le sabbiere o le piste per biglie e/o automobiline. Parchi con tunnel giganti il cui accesso è possibile anche alle carrozzine, giostre girevoli che possono essere utilizzate da tutti. Questi sono i giochi che piacciono a noi. Per quanto riguarda l'altalena per carrozzine abbiamo scritto alcune riflessioni, (potete leggerle: qui e qui). Non siamo contrarie all'installazione di questo gioco nei parchi, (nei parchi gioco insieme ad altre strutture pensate per tutti i bambini), mentre abbiamo grossi dubbi sulla sua reale utilità quando viene installata in un prato, in un luogo isolato da qualsiasi altro gioco. Questa altalena ultimamente è diventata “simbolo” di una città sensibile ai bisogni dei bambini e ragazzi con disabilità. E le persone con disabilità motoria lieve? E gli ipovedenti o ciechi? Scegliere un gioco che può essere utilizzato solo da alcuni bambini con disabilità, ed escludere tutti gli altri, non è una scelta felice. Ci piacerebbe che i privati, le associazioni e le amministrazioni comunali puntassero più in alto ovvero scegliessero giochi per tutti, giochi che permettono ai bambini di socializzare e giocare insieme. Se volete vedere le immagini dell'area giochi inclusiva di Rimini le trovate qui: Tutti a bordo!

mercoledì 28 gennaio 2015

Parco giochi Dragoni a Forlì

Tempo fa avevamo pubblicato la notizia dell'inaugurazione del parco giochi Dragoni a Forlì: Giochi per bimbi con disabilità motorie e sensoriali al parco di via Dragoni. Complice una visita obbligata presso la sede di alcuni uffici statali a Forlì abbiamo colto l'occasione per dare un'occhiata al parco giochi. Qui di seguito parecchie immagini scattate nella mattinata di oggi, 28/01/2015. 
Immagine 1
Il parco ha due ingressi: quello sempre aperto, (secondo gli orari segnalati nell'immagine 3), si trova in via Fanti. L'altro ingresso, via Dragoni, ci hanno comunicato essere aperto solo quando lo è la piadineria.
Immagine 2
Il parco è molto ampio con una vasta zona di prato, all'interno c'erano diverse persone che passeggiavano e alcune facevano jogging. L'ingresso è accessibile anche alla carrozzine grazie a uno scivolo/rampa che si trova di fronte all'ingresso della scuola infanzia "Arcobaleno".
Immagine 3
All'ingresso è posizionato un pannello con la mappa del parco. Le varie zone del parco, sulla mappa, sono descritte anche in simboli Braille e su quasi tutta la zona dei giochi sono presenti percorsi Loges.
Immagine 4
Le recenti giornate di pioggia hanno reso le zone prive di pavimentazione antitrauma e/o di erba un pochino fangose e purtroppo, come in tanti parchi di ogni città, diversi giochi sono imbrattati da scritte con vernice spray o pennarelli.
Immagine 5
Nel parco sono presenti molti giochi: altalene classiche, a gabbia, a cestone, scivoli, torrette, un gazebo, pannelli tattili/sensoriali, giochi di arrampicata, bilico, giochi a molla e anche una pista per il pattinaggio e altri intrattenimenti segnalati nell'immagine 6.

Immagine 6
Alcuni giochi sono stati installati dei recente, quelli inclusivi, mentre altri sono più vecchi e lo si nota anche dallo stato di usura. I giochi recenti sono della ditta TLF, (alcuni link per visionare le specifiche dei giochi: Modulo Più pannello con timoneModulo Più Oplà banchino pannello ad angoloSpecchioDing-a-ling, ...).
Immagine 7
In questo parco giochi tutti i bambini possono giocare insieme. Il parco è accessibile anche ai bambini con disabilità motoria e alcuni dei giochi possono essere utilizzati da questi bambini come l'altalena a cestone, (per chi riesce a mantenersi seduto o steso su questo gioco), i pannelli tattili che sono posizionati ad altezza non troppo alta, il gazebo, la casetta e il banco con il timone e la vaschetta di metallo che può essere utilizzato, con la fantasia, come un banco di vendita gelati, come una cucina in cui preparare la pappa...
Immagine 8
Anche la casetta è accessibile a tutti grazie alle rampe che sono state scelte al posto dei più classici gradini. Alcune delle pareti della casetta sono composte da pannelli/gioco: il gioco del tris, (filetto), il gioco dei numeri e uno specchio.
Immagine 9
I percorsi Loges permettono di muoversi con più facilità ai non vedenti e i pannelli tattili possono essere utilizzati proprio da tutti. Speriamo che le Amministrazioni Comunali prendano sempre più in considerazione questi tipi di giochi: giochi inclusivi! Giochi che garantiscono il diritto a gioco proprio a tutti!
Immagine 10
In molti parchi di diverse città italiane viene installata l'altalena per carrozzine. Questo tipo di gioco purtroppo può essere utilizzato solo da bambini/ragazzi in carrozzina e solo da una persona per volta. Non è da preferire il gioco di gruppo e giochi che possono essere usati proprio da tutti i bambini?
Immagine 11
I giochi inclusivi sono tanti, belli e adatti a tutti. In questa pagina trovate l'elenco delle ditte che li vendono: chi vende giochi inclusivi oltre a link che rimandano a cataloghi generici e cataloghi di giochi per tutti. Tra le ditte che hanno scelto di vendere giochi adatti anche a bambini con disabilità ci sono FI.MA, Galopín, GiocAssime, Giochipark, GIOCHISPORT, GRADIM GIOCHI, GREEN ARREDA,  HAGS, HOLZHOF, Inclusive Play Solutions, KOMPAN, LAPPSET, LEGNOLANDIA, NON SOLO ARREDO, O.C Arredo Outdoor Aree Gioco e Fitness, POZZA, Proludic, TLF Think.
Immagine 12
Naturalmente sono gradite le segnalazioni di altre ditte che hanno scelto di inserire nei loro cataloghi i giochi inclusivi. Per quanto riguarda le zone ove sono ubicati i parchi per tutti potete consultare questa pagina giochi e parchi inclusivi in Italia e anche in questo caso vi chiediamo di segnalare eventuali aree inclusivi nelle città dove vivete.
Immagine 13
Continuate a seguirci, sia sul blog che sulla pagina facebook Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini e invitate tutti i vostri amici a cliccare Mi Piace, vorremo diventare sempre più numerosi per far conoscere a più persone possibili i giochi inclusivi!
Immagine 14
Immagine 15
Immagine 16
Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B.: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perchè crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato

Nessun commento:

Posta un commento

Moderazione attiva, il vostro commento sarà pubblicato il prima possibile, NO SPAM per favore