Questo blog nasce per sensibilizzare tutti sul diritto al gioco dei bambini con disabilità e per far conoscere i "parchi giochi inclusivi". Di cosa si tratta? Di parchi dove tutti i bambini possono giocare insieme. Parchi privi di barriere architettoniche, parchi dove sono installati giochi il più possibile accessibili e fruibili da parte di tutti i bambini. Bambini che possono correre, bambini che usano la carrozzina, bambini ipovedenti, bambini con disabilità motoria lieve e bambini che amano saltare come grilli. In questi parchi ci sono strutture gioco, (castelli, navi, torri...), con rampe al posto delle scale, i pannelli sensoriali sono posizionati ad altezza tale che possano essere utilizzati anche da chi sta seduto così come le sabbiere o le piste per biglie e/o automobiline. Parchi con tunnel giganti il cui accesso è possibile anche alle carrozzine, giostre girevoli che possono essere utilizzate da tutti. Questi sono i giochi che piacciono a noi. Per quanto riguarda l'altalena per carrozzine abbiamo scritto alcune riflessioni, (potete leggerle: qui e qui). Non siamo contrarie all'installazione di questo gioco nei parchi, (nei parchi gioco insieme ad altre strutture pensate per tutti i bambini), mentre abbiamo grossi dubbi sulla sua reale utilità quando viene installata in un prato, in un luogo isolato da qualsiasi altro gioco. Questa altalena ultimamente è diventata “simbolo” di una città sensibile ai bisogni dei bambini e ragazzi con disabilità. E le persone con disabilità motoria lieve? E gli ipovedenti o ciechi? Scegliere un gioco che può essere utilizzato solo da alcuni bambini con disabilità, ed escludere tutti gli altri, non è una scelta felice. Ci piacerebbe che i privati, le associazioni e le amministrazioni comunali puntassero più in alto ovvero scegliessero giochi per tutti, giochi che permettono ai bambini di socializzare e giocare insieme. Se volete vedere le immagini dell'area giochi inclusiva di Rimini le trovate qui: Tutti a bordo!

sabato 28 febbraio 2015

Grazie a tutti e buon divertimento al parco!

Grazie, grazie, grazie! Grazie a tutti coloro che questa mattina hanno partecipato alla gioiosa festa di inaugurazione del gioco inclusivo presso il parco Campo della Fiera di Santarcangelo di Romagna. Grazie al Sindaco Alice Parma, all'Assessore Sacchetti, Assessore Fussi, architetto Claudio Lazzarini, il parroco, l'ex Commissario Di Nuzzo, i tecnici dell'Amministrazione Comunale, la Pro Loco, il bar Clementino, l'Associazione UILDM Rimini, (presidente Mira Battarra e tutti i volontari), le maestre delle scuole primarie di Santarcangelo con i loro studenti, gli amici, i parenti, ...


Grazie a tutti coloro che si sono impegnati, che hanno lavorato, che si sono fermati per un saluto, per prendere un palloncino e lasciare una piccola offerta. Grazie al direttore del Museo del Bottone, Giorgio Gallavotti, che ci ha incoraggiate a portare avanti il progetto, grazie ai tre Camminatori Folli che sono partiti alle 6 di mattina da Livorno per partecipare alla festa. Grazie a tutti coloro che hanno inviato mail e messaggi di congratulazioni, insomma davvero GRAZIE A TUTTI! Speriamo di non aver dimenticato nessuno, se lo abbiamo fatto è colpa delle tante emozioni vissute oggi.


Da oggi il il parco Campo della Fiera è più accessibile, più fruibile per tutti i bambini. Il gioco pare sia piaciuto parecchio ai bambini. La giostra ha iniziato a girare subito dopo che è stato tolto il telo di protezione e son stati tagliati i fili dei palloncini e non ha mai smesso fino a quando è giunta la sera. Tantissimi bimbi hanno voluto provarla, in certi momenti della giornata si vedevano solo i bimbi girare, ammassati sulla giostra, che pareva quasi sparita.
Buon divertimento bambini, buon divertimento a tutti e non dimenticatevi di giocare insieme perché i bambini che incontrerete al parco, alti, bassi, belli e brutti, hanno tutti voglia di divertirsi e fare amicizia.
Link: News Rimini INAUGURATO AL CAMPO FIERA IL NUOVO GIOCO ACCESSIBILE
altarimini.it Santarcangelo, inaugurato gioco accessibile ai bimbi disabili al parco della Fiera
Rimini Today Inaugurato al Capo della Fiera il nuovo gioco accessibile per tutti i bambini

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

martedì 24 febbraio 2015

Mantova: progetto Gioc-abili

Mantova potrebbe ben presto avere uno dei pochissimi parchi giochi anche per bambini disabili. Il progetto, ambizioso e già a buon punto, è del Lions Club Barbara Gonzaga, in collaborazione con l’associazione Rum, Rianimazione Urbana Mantova, e il patrocinio del Comune. Si chiama “Gioc-abili tutti. A Mantova tutti possono giocare” e l’intenzione è quella di ricavarlo all’interno del parco giochi riqualificato di piazza Virgiliana.

Il Lions Barbara Gonzaga ha già destinato una prima cifra per l’acquisto delle giostrine tecnicamente fruibili anche dai bambini portatori di handicap e per l’abbattimento delle barriere architettoniche che oggi impediscono ai disabili dei partecipare al gioco. Seguirà una vera e propria campagna di sensibilizzazione...
Per leggere la notizia completa clicc qui: http://gazzettadimantova.gelocal.it/mantova/cronaca/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

domenica 22 febbraio 2015

Santarcangelo, un nuovo gioco per tutti i bimbi

Un nuovo gioco accessibile per tutti i bambini al parco Campo della Fiera

Sabato 28 febbraio alle 10,30 la festa di inaugurazione

Verrà inaugurato sabato 28 febbraio il nuovo gioco accessibile a tutti i bambini e le bambine, collocato nel cuore della città, che consentirà ai più piccoli di divertirsi insieme. L’Amministrazione comunale ha infatti deciso di posizionare il gioco inclusivo, dal diametro di 2,70 metri, nel parco Campo della Fiera di fronte all’area attrezzata già esistente, in prossimità della fontanella. L’inaugurazione di sabato mattina sarà un momento di festa che inizierà alle 10,30 con il saluto del sindaco Alice Parma e degli assessori Pamela Fussi (Politiche per l’inclusione) e Filippo Sacchetti (Lavori Pubblici), per proseguire con l’animazione della Combriccola dei Lillipuziani e una piccola merenda per tutti.

Ringraziando l’associazione “Parchi per tutti”, la Pro Loco e l’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare di Rimini per la collaborazione, l’assessore Pamela Fussi si dichiara soddisfatta per il risultato raggiunto. “Si tratta di un segnale importante per tutta la città – dichiara l’assessore – perché con questa prima iniziativa la Giunta comunale ha voluto avviare un percorso che da qui ai prossimi anni renderà Santarcangelo ancor più accogliente e solidale, rafforzando i concetti di inclusione e partecipazione”.

“I lavori, affidati alla Green Arreda srl per un costo complessivo di circa 22.000 euro – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Filippo Sacchetti – sono stati finanziati dall’Amministrazione comunale con il contributo della Pro Loco e di alcuni privati, che vorrei ringraziare sentitamente dal momento che l’impegno a favore dei diritti dei bambini è uno dei segni più significativi di civiltà”.

Siti che hanno diffuso la notizia:
RIMINI TODAY Santarcangelo, un nuovo gioco per tutti i bimbi al parco Campo della Fiera
Alta Rimini Santarcangelo, un gioco accessibile ai bimbi disabili al parco della Fiera
News Rimini NUOVO GIOCO INCLUSIVO AL CAMPO DELLA FIERA, SABATO L’INAUGURAZIONE

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

sabato 21 febbraio 2015

COMUNICATO UILDM - Sezione di Rimini - Onlus

COMUNICATO UILDM - Sezione di Rimini - Onlus
(Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare)

Cari amici,

Vi invitiamo all'inaugurazione del nuovo gioco inclusivo realizzato presso il Parco “Campo della Fiera” di Santarcangelo di Romagna.

Il gioco è la concretizzazione di un lungo percorso intrapreso più di un anno fa, dalle nostre volontarie Raffaella e Claudia, che con l’importante realizzazione del loro blog “Parchi per Tutti”, sono riuscite a sensibilizzare l’opinione pubblica e l'Amministrazione Comunale, e a far scaturire questa bella collaborazione, che ha portato ad attrezzare con il nuovo gioco inclusivo il parco centrale della città, facendolo diventare più a misura di bambino, di tutti i bambini!

Perché anche i bambini con disabilità possano giocare e divertirsi insieme agli altri, diversamente normali… normalmente diversi.

Naturalmente si tratta solo di un inizio, in quanto l'Amministrazione Comunale si è impegnata a prendere in considerazione l’allestimento di giochi inclusivi anche per la realizzazione di futuri parchi e la riqualificazione di quelli esistenti.

Vi aspettiamo per festeggiare con noi questo bellissimo evento, con l’animazione de La Combriccola dei Lillipuziani e una piccola merenda per tutti!

Invitate i vostri amici e diffondete la notizia .


Grazie alle sinergie di:

Amministrazione Comunale di Santarcangelo di Romagna, Sindaco Alice Parma, Assessore Filippo Sacchetti e Pro Loco per la disponibilità, due privati cittadini per la generosità dimostrata, Associazione UILDM Sezione di Rimini onlus per lo stimolo ed il sostegno offerto e in particolare Raffaella Bedetti e Claudia Protti per l’importante divulgazione informativa del loro blog “Parchi per Tutti” e per la collaborazione e la sensibilità trasmessa per la realizzazione di questo gioco per tutti.

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

venerdì 20 febbraio 2015

Bimbiland - progetto parco inclusivo a Triggiano

IL PARCO INCLUSIVO, INSIEME AL GIOCO INCLUSIVO, VEDE TUTTI I BAMBINI GIOCARE INSIEME IN MODO INCLUSIVO … LO SCOPO, QUINDI, NON È ESCLUDERE MA INCLUDERE.
In Puglia non esistono ancora veri propri parchi inclusivi ma molte altalene per carrozzine, alcune presenti anche a Bari, il primo parco sarà realizzato a Fasano (Brindisi) grazie all’amministrazione comunale che ha deciso di stanziare €40.000,00 per la realizzazione.
Le cifre per la realizzazione sono alte ma molte sono già le idee per il recupero del denaro e per gli eventi di autofinanziamento, in programma abbiamo anche una richiesta di incontro con le autorità locali affinché possiamo mostrare loro il progetto e cercare una collaborazione.
Il BIMBILAND è partito!
Per leggere la notizia completa clicca qui: L'altra info - Bimbiland

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

giovedì 19 febbraio 2015

Grazie

Un anno.
Il tempo è volato.
Quando io e Claudia abbiamo deciso di aprire la pagina facebook e il blog lo abbiamo fatto convinte al massimo di quello che volevamo, ma mai e poi mai avremmo immaginato di vedere crescere così tanto il numero di persone che ci seguono, mai avremmo immaginato le mail di richieste di informazioni, (addirittura un Sindaco!), e sinceramente... io che tra le due sono la più pessimista... forse non credevo neanche di riuscire a veder un gioco installato.
Abbiamo avuto momenti di sconforto, ci siamo anche arrabbiate, ma puntualmente arrivava un commento, una mail, una notizia che ci faceva sorridere nuovamente e ci faceva ripartire consapevoli che stavamo facendo un buon lavoro.
Non siamo delle esperte in giochi inclusivi, non siamo geometri, architetti o ingegneri, siamo semplicemente due mamme, due amiche che hanno voluto dare un contributo affinché i nostri figli possano giocare e crescere divertendosi, diversamente normali... normalmente diversi.
Sappiamo benissimo che qualcuno criticherà... ma tanti apprezzeranno!
In fondo basta così poco per rendere i nostri parchi più inclusivi e accessibili.Guardiamoci attorno con gli occhi dei bambini... sarà tutto più semplice!
Perché questo post??? Per ringraziarvi tutti quanti!
Raffaella


Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

28/02/2015 inaugurazione giostra inclusiva Santarcangelo

Buongiorno amici,

vi rubiamo pochi minuti per rendervi partecipi dell'inaugurazione del gioco inclusivo presso il parco Campo della Fiera. Il gioco è la concretizzazione di un lungo percorso iniziato più di 12 mesi fa. Grazie ad una bella collaborazione con l'amministrazione di Santarcangelo da oggi il parco centrale della città diventa più a misura di bambino, di tutti i bambini, perché anche i bambini con disabilità potranno usare uno dei giochi installati in questo bel parco.
Naturalmente si tratta di un simbolo, di un inizio, la giostra inclusiva non rimarrà l'unico gioco per tutti a Santarcangelo in quanto l'amministrazione si è impegnata a prendere in considerazione i giochi inclusivi per i futuri parchi e riqualificazione dei parchi esistenti. 
Vi invitiamo tutti a festeggiare con noi questo bellissimo risultato raggiunto insieme alla Combriccola dei Lillipuziani e all'Associazione UILDM Rimini
Invitate i vostri amici! 

È gradita la diffusione di questa notizia                                             

Un nuovo gioco inclusivo 
per tutti i bambini e le bambine

INAUGURAZIONE

Sabato 28 febbraio 2015 - ore 10,30
Parco “Campo della Fiera”

Un momento di festa aperto a tutti per inaugurare il nuovo gioco inclusivo installato nel cuore della città che permetterà ai bambini e alle bambine di giocare insieme! Dunque non un gioco riservato a bambini disabili o normodotati, ma un gioco per tutti! In programma animazione a cura de La Combriccola dei Lillipuziani e una piccola merenda per tutti.

In collaborazione con Pro Loco, UILDM Rimini, Raffaella, Claudia

mercoledì 18 febbraio 2015

Piombino, raccolta fondi per altalena disabili

Piombino, iniziative per raccogliere fondi destinati all'acquisto di un'altalena per disabili.


Un bellissimo gesto ma, come in tanti altri casi di altre città, sempre e solo la solita altalena solitaria. Perché non scegliere un gioco più inclusivo dell'altalena per carrozzine? La raccolta fondi è davvero un'ottima idea ma perché ricordiamo che questo tipo di altalena può essere utilizzata solamente da bambini in carrozzina. Vengono automaticamente esclusi bambini ciechi, bambini con disabilità motorie lievi, bambini normodotati... I bambini dovrebbero poter giocare insieme e soprattutto, ogni volta che è possibile, con i medesimi giochi.

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

martedì 17 febbraio 2015

Massarosa, (Lucca), riqualificazione parco?

Massarosa, (Lucca). “A chi dà fastidio che i bambini possano giocare al parco intitolato a Don Damiano a Bozzano? Da molto tempo dalla struttura dell’altalena manca proprio l’altalena e dalla struttura dello scivolo proprio lo scivolo. Ho presentato una interrogazione per il prossimo Consiglio per ripristinare prima possibile la fruibilità dei giochi e magari prevederne qualcuno anche per i portatori di disabilità, poiché fin’oggi le richieste di molti cittadini sono rimaste inascoltate”.   A parlare è Alberto Coluccini, capogruppo di Civica Massarosa, che ha scritto una interrogazione in merito rivolta a sindaco e assessore ai lavori pubblici.
Per leggere la notizia clicca qui: http://www.versiliatoday.it/2015/02/17/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

domenica 15 febbraio 2015

Brindisi: due altalene per disabili

Brindisi. Si terrà mercoledì 18 febbraio 2015 alle ore 17:00 presso la sala Conferenze di Palazzo Granafei-Nervegna una conferenza stampa nel corso della quale l’Associazione Culturale ricreativa “Amici della Conca” si svolgerà la Cerimonia di Consegna Ufficiale di due altalene per disabili all’Amministrazione Comunale di Brindisi, (acquistate con i fondi raccolti in occasione del “Tuffo di Capodanno 2015)
Le altalene saranno installate al Parco Maniglio del Quartiere Bozzano e al parco giochi del Rione Casale.
Per leggere la notizia completa clicca qui:  http://www.noinotizie.it/14-02-2015/brindisi
e qui: http://www.brindisioggi.it/due-altalene-per-disabili

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

mercoledì 11 febbraio 2015

Modica: Anffas chiede al Sindaco di adeguare il parco giochi

Giovedì 5 Febbraio i ragazzi dell’ Anffas di Modica si sono recati al Comune per incontrare il Sindaco Ignazio Abbate che si è mostrato felice di accoglierli.
L’incontro è anche stato occasione per presentare al Sindaco alcune tematiche che secondo l’Associazione meritano una particolare attenzione da parte delle istituzioni comunali: si è infatti proposto di adeguare il parco giochi in modo da renderlo accessibile anche ai bambini disabili e garantire il loro diritto al gioco
Per leggere la notizia clicca qui: http://www.ragusaoggi.it/51616/i-ragazzi

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

martedì 10 febbraio 2015

Santarcangelo - Parco Campo della Fiera

Gennaio 2015. Santarcangelo di Romagna, (Rimini), Parco Campo della Fiera. Lavori in corso per l'installazione del gioco inclusivo! Finalmente si intravedono i primi risultati concreti del nostro lavoro. 
 
22/03/2014

24/01/2015

 25/01/2015

28/01/2015

28/01/2015

29/01/2015

 02/02/2015

02/02/2015

04/02/15

04/02/15

09/02/2015
Lavori di ampliamento dell'area giochi posta all'interno del parco denominato "Campo della Fiera" per l'installazione di un gioco inclusivo.
L'amministrazione comunale ringrazia sentitamente la pro loco di Santarcagelo, due privati cittadini per la generosità dimostrata e l'associazione UILDM (Unione Italiana lotta alla distrofia muscolare) sezione di rimini onlus per lo stimolo ed il sostegno ricevuto e ringrazia in particolare le sig. re Claudia Protti e Raffaella Bedetti per la collaborazione e la sensibilità trasmessa per la realizzazione di questo gioco per tutti.

10/02/2015

10/02/2015

10/02/2015

10/02/2015

10/02/2015

28/02/2015

28/02/2015

Altre foto dell'inaugurazione qui: Grazie a tutti e buon divertimento al parco!

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Empoli mozione parchi inclusivi

Empoli, (Firenze). "Mercoledì 11 febbraio presenteremo una mozione sui parchi giochi inclusivi. L’abbattimento delle barriere – culturali, sociali e architettoniche- deve essere obiettivo primario della nostra amministrazione comunale...
Per questo motivo ci sembra fondamentale iniziare dai bambini. L’infanzia e l’adolescenza sono momenti cruciali per la formazione di un individuo e il gioco è uno strumento fondamentale per la crescita e la socializzazione. I bambini, ovvero gli adulti di domani,  costruiscono la loro personalità attraverso le esperienze e le relazioni con lo spazio, le cose e gli altri...
Chiederemo all’amministrazione di impegnarsi a “rendere accessibili e inclusivi i parchi già presenti nel nostro territorio comunale, iniziando ad installare dei giochi accessibili in sostituzione di quelli usurati da sostituire” e di “definire delle regole perché nei nuovi parchi che verranno realizzati nel territorio comunale si tenga in considerazione l’accessibilità di questi anche da parte di bambini con disabilità.”
Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2015/02/09/parchi-giochi-inclusivi

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

lunedì 9 febbraio 2015

Bambini con disabilità e barriere...

Il 40% dei bambini disabili non esce di casa. «Troppe barriere»
ROMA - Sono invisibili ed esclusi. È questo il triste destino dei bambini disabili della capitale. L’ostacolo più grande? Nel 67% dei casi sono le barriere architettoniche. Il problema non riguarda solo il trasporto pubblico. Le famiglie parlano di «inadeguatezza» delle infrastrutture. A partire dai parchi giochi, dove non esiste niente che sia davvero a misura di disabile.
Per leggere la notizia clicca qui: http://sociale.corriere.it/roma-il-40-dei-bambini-disabili

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

Parco inclusivo Fasano

Fasano: Primo parco giochi inclusivo

Ieri sera nella sede del Laboratorio Urbano, a Fasano, la rete delle associazioni racchiusa nel progetto "L'Halveare" ha tenuto un incontro con l'Amministrazione comunale rappresentata dal sindaco Lello Di Bari e dal suo vice Gianleo Moncalvo. Oggetto del rendez-vous la prossima realizzazione del parco giochi inclusivo, ossia destinato a tutti, adulti e bambini, anche a quelli con disabilità motorie, per la quale "L'Halveare" ha avuto accesso ai finanziamenti regionali nell'ambito di "Puglia capitale sociale". Durante l'incontro, servito a fare il punto della situazione, il sindaco Di Bari ha ribadito «il forte e sentito impegno dell'Amministrazione comunale nel sostenere l'importante iniziativa che porterà ad avere, finalmente per la città di Fasano, il primo parco giochi inclusivo, così come promosso dalla splendida realtà multi-associativa de "L'Halveare" che ha proposto il nostro coinvolgimento istituzionale»
Per leggere la notizia clicca qui: http://www.anci.puglia.it/index.php/notizie-dai-comuni/1688-fasano-primo-parco-giochi-inclusivo

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

Rapallo - altalena disabili

IL 25 gennaio è stata inaugurata presso il Parco Biancneve di Rapallo, (Genova), un'altalena per disabili. Altelena acquistata dall’Associazione Aiutateci ad Aiutare con l’aiuto del Circolo della Libertà 61.
Un breve articolo qui: http://www.levantenews.it/ e uno qui: http://www.levantenews.it/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

sabato 7 febbraio 2015

Villa Carcina, (Brescia): altalena disabili

Nell'area verde di villa Glisenti arrivano un sentiero attrezzato e un gioco per bambini progettati per fare spazio a chi è in carrozzina.
... sono state annunciate alcune novità senza barriere che interesseranno il parco di villa Glisenti in occasione della riapertura primaverile. «Il nostro impegno per i diversamente abili è ormai un dato di fatto - sottolinea il sindaco cittadino Gianmaria Giraudini -, e nella riqualificazione del nostro principale parco abbiamo inserito una novità unica per la Valtrompia».
...Oltre a prevedere la sistemazione della collina il Comune ha previsto un percorso per collegare il chiosco ai servizi igienici per i disabili lungo il quale sarà anche montata un'altalena speciale.
Per leggere la notizia completa clicca qui: http://www.bresciaoggi.it/stories/

Questa è la lettera che abbiamo inviato al Sindaco Gianmaria Giraudini e all'Assessore Anna Rizzinelli:

Buongiorno,
siamo due mamme che vivono in Emilia Romagna e da quasi un anno ci occupiamo di sensibilizzazione riguardo il diritto al gioco dei bambini. Diritto al gioco di tutti i bambini ovvero anche dei bambini con disabilità.
Abbiamo letto la notizia della prossima installazione di un'altalena per carrozzine nel vostro Comune, (http://www.bresciaoggi.it/stories/), e ci permettiamo di sottoporvi una piccola riflessione.
Se vostro figlio fosse affetto da una malattia che causa una disabilità motoria quali desideri avreste per lui? Noi pensiamo che desiderereste le stesse identiche cose che desiderano tutti i genitori ovvero un bimbo felice che abbia la possibilità di andare a scuola, incontrare gli amici, divertirsi, andare al parco gioco.
Non penso che per vostro figlio vorreste un'altalena per carrozzine ovvero un gioco che può essere utilizzato esclusivamente da vostro figlio, (nessun altro bambino può usare questo gioco e può essere utilizzato da un solo bambino in carrozzina per volta).
Perché non valutate di acquistare per il vostro parco un gioco inclusivo? Cos'è un gioco inclusivo? Un gioco che può essere utilizzato da quasi tutti i bambini e contemporaneamente. Un gioco collocato in un parco privo di barriere architettoniche, dove sono installati altri giochi il più possibile accessibili e fruibili da parte di tutti i bambini. Bambini che possono correre, bambini che usano la carrozzina, bambini ipovedenti, bambini con disabilità motoria lieve e bambini che amano saltare come grilli.
Questi giochi esistono e a nostro parere sono sempre da preferire a giochi creati esclusivamente per bambini con gravi disabilità. Esistono le sabbiere o piste per biglie rialzate, i pannelli tattili o sensoriali, casette con le rampe al posto delle scale, tunnel giganti, percorsi sonori, giostrine girevoli. Sì: giostrine girevoli su cui possono salire contemporaneamente sia bambini normodotati che bambini con disabilità.
Noi crediamo che tutti i genitori abbiano questo desiderio: che il proprio bimbo si senta uguale agli altri, che possa utilizzare le stesse strutture e che possa giocare insieme ad altri bambini.
Se vi interessano i giochi inclusivi sul nostro blog, link sotto alla firma, trovate tante foto, l'elenco delle ditte che vendono giochi inclusivi, l'elenco dei parchi esistenti in Italia e tanto altro ancora.
Non esitate a contattarci per informazioni o chiarimenti.

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Palermo parco inclusivo

INAUGURA A PALERMO, IL PRIMO PARCO GIOCHI INCLUSIVO
Sarà presentato il primo marzo e probabilmente aperto per la stagione estiva, il primo parco giochi inclusivo di Palermo.
Per leggere la notizia clicca qui: http://www.palermobabyplanner.it/

Il Parco della Salute verrà fruito gratuitamente da scolaresche, genitori, nonni, maestre d’asilo, operatori ludoteche, insegnanti, collaboratori scolastici, terapisti e assistenti sociali di bambini e ragazzi con disabilità, tecnici sportivi; bambini in sovrappeso e obesi, giovani e adulti con disturbi del comportamento alimentare (DCA), adolescenti e donne in menopausa con riduzione di massa ossea o con eccesso di grasso esposte al rischio di osteoporosi, adulti con osteoartrosi; infine bambini e ragazzi con disagi della comunicazione parteciperanno ad attività laboratoriali di orticoltura e sport utilizzando un percorso di potenziamento delle abilità sociali e sviluppo delle autonomie e del divertimento che sta dando ottimi risultati in un progetto avviato da Vivi Sano Onlus con associazioni cittadine.
Ulteriori informazioni sul Parco della Salute qui: http://www.vivisano.org/parcodellasalute/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

Altalena disabili a Lido di Camaiore

Inaugurata l'altalena per disabilità grave che è stata installata nel Parco della Fratellanza di fronte alla sede della Misericordia di Lido di Camaiore
https://www.facebook.com/comunedicamaiore/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

venerdì 6 febbraio 2015

Fasano: 40 mila euro per il parco giochi inclusivo

Fasano, (Brindisi). L'Amministrazione Comunale di Fasano ha comunicato di aver portato a €. 40.000,00 il proprio contributo per la creazione del primo parco giochi inclusivo della nostra città nell'area del Parco della Rimembranza e di voler chiudere al traffico veicolare via Collodi, nel tratto che si affaccia sull’edificio della scuole elementare del 1° Circolo didattico, in modo da creare quell’omogeneità logistica adeguata alla realizzazione più ampia dello stesso parco.
Per leggere la notizia clicca qui: http://gofasano.it/notizie/attualita/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

Invisibili: L’aria (e le donne) di Santarcangelo

Ancora pochi giorni e Samuele e Cristian potranno giocare insieme. I due piccoli amici di Santarcangelo di Romagna – uno dei quali si muove in carrozzina –  avranno finalmente un parco giochi nuovo e accessibile grazie all'impegno di Claudia Protti e Raffaella Bedetti. Avevamo raccontato delle due donne, della realizzazione di un blog dedicato a chiunque volesse informarsi ed attivarsi per eliminare le barriere al gioco dei bambini. Le avevamo seguite nell’incontro con Alice Parma...
Per leggere la notizia clicca qui: http://invisibili.corriere.it/2015/02/06/laria-e-le-donne-di-santarcangelo/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

giovedì 5 febbraio 2015

Cosenza iniziati i lavori per il parco per tutti

COSENZA - Ruspe al lavoro nella villetta che costeggia via Roma, di fronte all'ex stadio Morrone ora parco Remì.
Da qualche giorno gli operai hanno allestito il cantiere di quello che diventerà il Parco Piero Romeo. Un parco in cui anche i bambini diversamente abili potranno giocare su altalene e scivoli. Sarà il quarto in Italia, dopo quelli di Genova, Milano e Bologna.
Per leggere la notizia clicca qui: http://www.quicosenza.it/le-notizie

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

mercoledì 4 febbraio 2015

Rovereto, nuovo parco. Parco inclusivo? No, solamente privo di barriere.

Di pochi giorni fa, (29/01/15), la notizia dell'inaugurazione di un parco giochi a Rovereto: inaugurato il parco di Via Stroperi. Dall'articolo si apprende che si tratta di un nuovo parco della superficie totale di 2400 mq, integrato con il paesaggio, lontano dal traffico, completamente "sbarrierato", quindi accessibile ai disabili, dotato di giochi e arredi di diverso tipo, ...
Nel Parco Sant'Ilario‏ si è prestata attenzione anche all'altezza delle strutture per evitare un impatto forte per quanto riguarda il paesaggio. Attenzione alla collocazione degli ingressi del parco per evitare la formazione di traffico eccessivo. Illuminazione Led, alberi, alta visibilità dell'area giochi che permette ai genitori di controllare i bambini.

Tutto bellissimo, il parco dei sogni di ogni bambino. Abbiamo inviato una mail per chiedere informazioni al Comune di Rovereto riguardo il parco, abbiamo chiesto se fossero presenti giochi anche per bambini disabili ed eventuali immagini visto che nell'articolo si accennava ad un parco accessibile ai disabili. La mail di risposta è arrivata oggi senza una vera e propria risposta scritta alla nostra domanda. Insieme alla mail sono arrivate foto del parco e informazioni sul progetto. Purtroppo, visionando le foto, è chiaro che di giochi inclusivi in questo parco non c'è neppure l'ombra.
Siamo giunte alla conclusione che questo parco è privo di barriere e quindi accessibile anche ai disabili motori, (ma anche, lo ricordiamo, alle persone anziane che hanno difficoltà a camminare e salire e scendere gradini...), ma non sono presenti in esso giochi inclusivi. Questa cosa ci rende un pochino, anzi molto, tristi.

Mettetevi nei panni di una mamma, una mamma di Rovereto, mamma di un bimbo con disabilità motoria. Spiegate a voglio figlio che hanno inaugurato un nuovo parco giochi, bellissimo, colorato, con tanti giochi, alberi, un parco accessibile! Possiamo entrare al parco e... guardare i giochi da vicino! Però non troppo perché i giochi sono posizionati su un particolare strato di materiale antitrauma difficile da calpestare da parte di chi è affetto da disabilità motoria. Insomma: guardare, da vicino, ma non troppo, e non toccare!
Di chi è la colpa? Di tutti e di nessuno come accade spesso. Di chi ha ha progettato un parco giochi accessibile ma non ha pensato che i bambini con disabilità non vogliono solo entrare al parco ma anche utilizzare i giochi, colpa di chi non conosce i giochi inclusivi.

Speriamo che in futuro non accadano più fatti simili. Quando si progetta un nuovo parco giochi in una qualsiasi città si deve pensare a tutti i bambini e non solo a una parte di essi. I bambini sono tutti uguali e hanno tutti diritto di giocare. Impegniamoci tutti per dare visibilità ai giochi inclusivi così che il passaparola possa servire a raggiungere più persone possibili! Chiunque conosca i giochi inclusivi li può segnalare all'Amministrazione Comunale della propria città, specialmente se è a conoscenza di progetti parchi gioco in corso.

Potete aiutarci a far conoscere i giochi inclusivi anche invitando i vostri amici a cliccare Mi Piace sulla nostra pagina facebook: Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

martedì 3 febbraio 2015

Festa di carnevale a Sora

Proseguono le iniziative dalle Associazioni "Proviamoci un po" e “Fuori posto” per la realizzazione di un parco inclusivo a Sora. Domenica 8 febbraio 2015 alle ore 17:00 presso l’auditorium Vittorio De Sica sito in piazza Mayer Ross, è in programma la “Festa di Carnevale” per tutti i bambini.
"Ingresso gratuito e per chi volesse contribuire l'offerta è libera !Grazie di cuore.
Il tutto sarà animato da Billina la gallina con musica,trucca bimbi,disegnini e palloncini ed in più ci saranno i dolci tipici di carnevale tutti fatti in casa da noi."

http://ciociarianotizie.it/popup/?url=http://www.tg24.info

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

Borghetto Santo Spirito - raccolta fondi

Borghetto Santo Spirito. Carolina Bongiorni ci ha inviato questa locandina per pubblicizzare la raccolta fondi per l'acquisto di un una giostra a quattro posti, uno dei quali per disabili. Un gioco che potrà essere utile per aiutare i bambini ad integrarsi e socializzare.
Chi volesse dare una mano può fare un versamento utilizzando l’IBAN IT59 R076 0110 6000 0004 7819 297 intestato a: Garofalo Anna – Vice Presidente Comitato Cittadino “Tuteliamo Borghetto”. La causale è: “Raccolta fondi per acquisto altalena disabili Borghetto SS”.

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

lunedì 2 febbraio 2015

Teramo, riapre il parco giochi della Madonna delle Grazie

Teramo, riapre il parco giochi della Madonna delle Grazie. “Siamo felici che questo intervento, che ci consente di avere un parco giochi a norma e all’avanguardia”, ha commentato il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, “piaccia soprattutto a coloro che ne potranno usufruire”. Restato chiuso per quasi quattro mesi, il parco giochi potrà contare anche su un impianto di videosorveglianza, con quattro telecamere, e di giochi specifici anche per bambini disabili, (altalena a cestone).
Immagine http://www.falone.com
Per leggere la notizia clicca qui: http://www.cityrumors.it/notizie-teramo/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti

domenica 1 febbraio 2015

La vittoria delle mamme di Santarcangelo

Ci sono voluti mesi di attesa, rimandi e tanta pazienza. Ma alla fine le richieste di Claudia Protti e Raffaella Bedetti sono state esaudite. Nel giro di qualche settimana al Campo della Fiera di Santarcangelo verrà montata una giostra girevole inclusiva: sulla quale, cioè, potranno salire anche due bimbi in carrozzina. Un gesto di civiltà che il Comune ha promesso di ripetere ogni qualvolta verrà realizzato un nuovo parco pubblico.
Per leggere la notizia clicca qui: Giochi per bimbi disabili al parco: la prima vittoria delle mamme di Santarcangelo
Grazie a Romagna Mamma che tra i vari siti, portali e blog che hanno parlato di noi, della nostra campagna di sensibilizzazione per far conoscere i giochi inclusivi, è stato uno dei primissimi a raccontare la nostra storia nel marzo 2014, (La battaglia delle mamme per parchi accessibili anche ai piccoli disabili).

Claudia Protti & Raffaella Bedetti