Questo blog nasce per sensibilizzare tutti sul diritto al gioco dei bambini con disabilità e per far conoscere i "parchi giochi inclusivi". Di cosa si tratta? Di parchi dove tutti i bambini possono giocare insieme. Parchi privi di barriere architettoniche, parchi dove sono installati giochi il più possibile accessibili e fruibili da parte di tutti i bambini. Bambini che possono correre, bambini che usano la carrozzina, bambini ipovedenti, bambini con disabilità motoria lieve e bambini che amano saltare come grilli. In questi parchi ci sono strutture gioco, (castelli, navi, torri...), con rampe al posto delle scale, i pannelli sensoriali sono posizionati ad altezza tale che possano essere utilizzati anche da chi sta seduto così come le sabbiere o le piste per biglie e/o automobiline. Parchi con tunnel giganti il cui accesso è possibile anche alle carrozzine, giostre girevoli che possono essere utilizzate da tutti. Questi sono i giochi che piacciono a noi. Per quanto riguarda l'altalena per carrozzine abbiamo scritto alcune riflessioni, (potete leggerle: qui e qui). Non siamo contrarie all'installazione di questo gioco nei parchi, (nei parchi gioco insieme ad altre strutture pensate per tutti i bambini), mentre abbiamo grossi dubbi sulla sua reale utilità quando viene installata in un prato, in un luogo isolato da qualsiasi altro gioco. Questa altalena ultimamente è diventata “simbolo” di una città sensibile ai bisogni dei bambini e ragazzi con disabilità. E le persone con disabilità motoria lieve? E gli ipovedenti o ciechi? Scegliere un gioco che può essere utilizzato solo da alcuni bambini con disabilità, ed escludere tutti gli altri, non è una scelta felice. Ci piacerebbe che i privati, le associazioni e le amministrazioni comunali puntassero più in alto ovvero scegliessero giochi per tutti, giochi che permettono ai bambini di socializzare e giocare insieme. Se volete vedere le immagini dell'area giochi inclusiva di Rimini le trovate qui: Tutti a bordo!

lunedì 30 novembre 2015

I 30 parchi giochi accessibili e inclusivi più impressionanti

U.S.A.: Virginia, California, Idaho, Maryland, Ohio, Tennessee, Colorado, Florida, Arizona, Missouri, Indiana, Massachusetts ... E poi ancora Israele, Australia, United Kingdom. I 30 parchi giochi accessibili e inclusivi più impressionanti.
Tutti i bambini meritano di vivere l'emozione e l'evasione del gioco. Quanta magia ed euforia nasce in un parco gioco! Naturalmente, più che altro si tratta di interazione sociale - e in questo senso nessun bambino dovrebbe essere lasciato in disparte.
Un bellissimo post, in lingua inglese con le immagini e i link di 30 super parchi giochi inclusivi nel mondo!


Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Piancastagnaio (Siena): altalena per carrozzine

Piancastagnaio, (Siena). Rinnovati i giochi per bambini al Campo di Fiera. Installato anche un gioco per bambini diversamente abili, a dimostrazione della sensibilità dell’Amministrazione Comunale e
La cesta oscillante è dotata di una rampa di accesso per la carrozzina, di cinghie e di una fune per generare l’oscillazione.
Il corretto utilizzo ed il rispetto delle norme di sicurezza, è scritto su un apposito pannello, installato su un totem, ben visibile accanto al gioco.
Per leggere la notizia clicca qui: http://www.amiatanews.it/piancastagnaio-al-campo-di-fiera-i-giochi-sono-per-tutti-i-bambini/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

sabato 28 novembre 2015

Scandiano: via ai lavori per il parco

SCANDIANO. Una nuova vita per il “Torelli”, lo storico campo da calcio di Scandiano. Hanno preso fisicamente il via i lavori per la realizzazione di un parco inclusivo, senza barriere architettoniche e vincoli, nell’area che per quasi un secolo ha ospitato lo stadio del paese, il “Torelli”.

Per leggere la notizia clicca qui: http://gazzettadireggio.gelocal.it/reggio/cronaca

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

mercoledì 25 novembre 2015

Carlino. Un parco pubblico attrezzato per la disabilità

Carlino, (Udine). Un parco pubblico attrezzato per la disabilità. L’amministrazione comunale ha deciso di intervenire in modo radicale su alcune aree verdi e parchi giochi presenti sul territorio che non consentivano una fruizione sicura per tutta la popolazione. Reperite le necessarie risorse finanziarie (35 mila euro), stanno ora per partire i lavori di riqualificazione.

Per leggere la notizia clicca qui: http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Loano: arriva la pista per le biglie

Loano, (Savona). Loano in prima linea per l'integrazione ed accesso al gioco di bambini disabili e normodotati: prima delle festività natalizie verrà infatti inaugurata la "Pista delle biglie", una postazione ludica fruibile da tutti i piccoli giocatori in erba. La struttura verrà ubicata nel parco Pollin, nei pressi del Kursaal, sul lungomare.

Per leggere la notizia clicca qui: http://www.savonanews.it/2015/11/25/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

martedì 24 novembre 2015

Rosignano riqualificazione parchi

ROSIGNANO. Sono in fase di ultimazione dei lavori i nuovi parchi gioco comunali. Da Castiglioncello a Vada, quelli che negli scorsi mesi sono stati scelti come strategici per la popolazione, a breve potranno essere riaperti ai bambini.
«Sono quasi tutti pronti – ha commentato l'assessore alle manutenzioni Piero Nocchi – e quasi tutti allo stesso livello. Stiamo attendendo alcuni materiali che abbiamo già ordinato e credo che a breve potremo riaprirli tutti». Il parco Berti-Mantellassi è stata una delle quattro aree scelte dal settore manutenzioni del Comune, in seguito ad un apposito studio, per potenziare ed aumentare le attrezzature per i più piccoli dotandole anche di giochi per i portatori di handicap.
Per leggere la notizia clicca qui: http://iltirreno.gelocal.it/cecina/cronaca/2015/11/23/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Fasano progetto parco inclusivo

FASANO - Nei prossimi giorni sarà consegnato all’ufficio tecnico del comune di Fasano il progetto di riqualificazione dell’area giochi del Parco della Rimembranza a Fasano. A comunicarlo sono gli stessi promotori del progetto "Ameffé" che la rete di associazioni de 'L'Halveare'

Per leggere la notizia clicca qui: http://www.osservatoriooggi.it/notizie/attualita/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

domenica 22 novembre 2015

Formigine: approvata mozione per giochi inclusivi

Formigine. Il Consiglio Comunale di Formigine approva all’unanimità la Mozione per rendere accessibile il Diritto a bambini con disabilità a giocare in parchi giochi che tengono conto delle necessità di tutti.

Per leggere la notizia clicca qui: http://www.formigine5stelle.it/wordpress/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

sabato 21 novembre 2015

Non solo altalena: la dimensione inclusiva del parco gioco

Sono luoghi di svago, ma anche spazi in cui si possono rinsaldare i legami tra le generazioni e instaurare percorsi didattici e riabilitativi. Ai parchi gioco e ai giochi-fruibili è dedicato il convegno annuale del Criba Emilia-Romagna, in programma giovedì 10 dicembre dalle ore 9.00 alle 17.00 a Bologna presso la sala Auditorium della Regione Emilia Romagna, (via Aldo Moro 18).


Il convegno, dal titolo "Non solo altalena: la dimensione inclusiva del parco gioco", partirà dal presupposto del gioco come momento di interazione con l'ambiente. Giocare per i più piccoli è scuola di vita, è approccio graduale al mondo dei grandi, è utilizzare liberamente uno spazio di tutti, come pochi oramai ce ne sono nelle città. È importante, quindi, che funzionari, tecnici e amministratori, nel predisporre il progetto di trasformazione dei parchi gioco, siano consapevoli di compiere scelte dall'importante valenza educativa, sociale e ambientale.

Il programma del convegno, (al momento in via di definizione), affronterà quindi diverse tematiche inerenti i parchi gioco, dai bisogni dei cittadini e le relazioni con il verde urbano alla progettazione, (possibilmente partecipata), di un'area per tutti secondo i principi dell'Universal design, dall'accessibilità e la sicurezza dei giochi, (con la presentazione dei prodotti e delle esperienze di alcune ditte nazionali), fino a un'analisi di casi esemplari di realizzazioni in Italia e all'estero.

Per leggere la notizia clicca qui: http://www.cerpa.org/index.html?pg=28&id=605&ctgnews=

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

venerdì 20 novembre 2015

Campagna #BeeTheChange

Abbiamo ricevuto comunicazione di questa campagna per la scelta di alcuni progetti da finanziare. L'azienda che ha lanciato questa iniziativa è PlanBee, ve ne avevamo già parlato: PlanBee e crowdfunding progetti green.


La ricerca di progetti da parte di PlanBee è rivolta a tutte le associazioni, fondazioni, comitati, amministrazioni e cittadini che vorranno presentare dei progetti civici pronti per essere realizzati, (già autorizzati e strutturati dal punto di vista tecnico). I progetti presentati saranno valutati da PlanBee che si riserva il diritto di selezionare le iniziative più idonee e meritevoli tenendo conto dei parametri che rispondono al concetto di crowdfunding civico. Sarà possibile candidare i progetti fino al 20 dicembre 2015, mentre l'idoneità delle singole iniziative sarà valutata in base alle capacità di:
- Valorizzare degli spazi urbani di interesse prevalentemente pubblico o collettivo.
- Presentare un progetto già approvato dal comune e pronto per la realizzazione dal punto di vista legale e tecnico.
- Favorire il coinvolgimento attivo del maggior numero possibile di cittadini
- Valorizzare le risorse e le peculiarità del territorio
NB: Per gli enti promotori dei progetti non c’è e non ci sarà mai alcun costo, né al momento della candidatura né durante lo svolgimento della campagna

IL CROWDFUNDING DI PLANBEE: COME REALIZZARE IDEE E PROGETTI
URBANI CON L’IMPEGNO DI CITTADINI E AZIENDE
PlanBee è la prima piattaforma italiana dedicata al crowdfunding civico ed ha lo scopo di realizzare, tramite la creazione e la gestione di campagne di raccolta fondi su misura, tutti quei progetti urbani che non possono essere finanziati in altro modo.
PlanBee ha appena lanciato la campagna #BeeTheChange con cui invita tutte le associazioni, i comitati cittadini, le amministrazioni pubbliche e i privati interessati a migliorare l’ambiente in cui vivono a entrare a far parte della sua community e a presentare i progetti di tipo urbano e civico che desiderano realizzare entro il 20 dicembre 2015.
Tutti i progetti selezionati avranno l’opportunità di essere inseriti sulla piattaforma online e potranno usufruire dei servizi offerti da PlanBee senza alcun costo: attività di comunicazione, marketing e PR, visibilità sui media e giornali, massiccia attività promozionale sui social network, visibilità sulla piattaforma di PlanBee e consulenza personalizzata.
PlanBee, inoltre, si differenzia dalle altre piattaforme di crowdfunding perché può vantare tra i suoi servizi anche una cospicua attività commerciale: tutti i progetti selezionati avranno la possibilità di essere sottoposti all’attenzione di numerose e importanti aziende italiane interessate a svolgere azioni di CSR e green marketing nell’ambito della riqualificazione urbana.
Per l’ente promotore, (sia esso un’amministrazione pubblica o un’associazione privata), non è previsto alcun costo, né al momento della candidatura del progetto né durante tutto lo svolgimento della campagna di crowdfunding.
Ecco tutto quello che c’è da sapere http://bit.ly/PlanBee_
L’hashtag ufficiale della campagna è #BeeTheChange
Twitter PlanBee: https://twitter.com/planbee_bz
Facebook PlanBee: https://www.facebook.com/planbee.bz

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza 2015

Il 20 novembre si celebra in tutto il mondo la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Tra i diritti sanciti dalla CONVENZIONE SUI DIRITTI DELL’INFANZIA E DELL’ADOLESCENZA c'è il DIRITTO AL GIOCO.

Articolo 31
1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo e al tempo libero,
a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età e a partecipare
liberamente alla vita culturale ed artistica.
2. Gli Stati parti rispettano e favoriscono il diritto del fanciullo di partecipare
pienamente alla vita culturale e artistica e incoraggiano l’organizzazione, in
condizioni di uguaglianza, di mezzi appropriati di divertimento e di attività
ricreative, artistiche e culturali.

Nelle nostre città realizziamo un #parcoinclusivo dove tutti i bambini, proprio tutti, possono giocare insieme. Anche i bimbi con disabilità hanno diritto allo svago, a un'ora all'aria aperta, a dondolare sull'altalena a giocare nella casetta nel parco sotto casa.

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Palermo: tornano i giochi nei parchi

Palermo. Le giostrine per bambini tornano nelle aree verdi della città. Nel bilancio comunale 2014 erano stati stanziati 150 mila euro per la realizzazione dei lavori. E ora dalla carta si passa alla realtà. Questa mattina la prima installazione a Villa Trabia, domani sarà la volta della Zisa. “Si tratta di dieci giostrine – dice il presidente del Consiglio comunale, Totò Orlando. I giochi verranno installati anche a Parco Bennici, Villetta Praga, Villetta Tricoli, Villetta Borgo Nuovo, Villetta Zen, ex Palmeto Foro Umberto I, a Villa Sperlinga e Case Rocca. In quest’ultima i giochi saranno accessibili anche ai bambini diversamente abili. GIADA LO PORTO

Per leggere la notizia clicca qui: http://citta-in-rete-palermo.blogautore.repubblica.it/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Brindisi: parco con giochi anche per bambini con disabilità

Brindisi. Il comitato di quartiere “ex campo sportivo” ha partecipato, sabato scorso, alla manifestazione intitolata “cantieri aperti” tenuta presso l’ex stadio di via Sasso, nella quale, l’amministrazione comunale, di concerto con la direzione del cantiere, ha relazionato in merito all’andamento dei lavori di rigenerazione urbana in corso.Tale progetto è stato realizzato grazie anche alla partecipazione dei cittadini, molte delle proposte del comitato di quartiere si ritrovano nel progetto definitivo, fra queste ricordiamo l’inserimento di: area fitness, campo di bocce, percorsi dedicati al footing, parco giochi attrezzato anche con giochi per bambini con disabilità, giochi d’acqua e fontanelle per assicurare agli avventori del parco il necessario refrigerio durante l’estate, anfiteatro naturale per lo svolgimento di manifestazioni artistiche e culturali, colonnine per la ricarica dei mezzi elettrici e videosorveglianza.

Per leggere la notizia clicca qui: http://www.ilgazzettinobr.it/politica/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Buccinasco: una palestra a cielo aperto accessibile anche alle persone con disabilità?

I nostri complimenti al Comune di Buccinasco, (Milano), per aver regalato ai cittadini una zona dove è possibile fare movimento, giocare e stare all'aperta in un periodo in cui le Amministrazioni investono poco in progetti del genere. Ci chiedevamo però, visto che si parla di parchi dedicati a tutti, anche alle persone con disabilità, dove sono i giochi adatti, (per esempio), a un bambino che usa la carrozzina. Guardando le immagini del video, che è bellissimo, ci pare di notare che non ci sono vialetti di accesso per le carrozzine, tutti i giochi sono raggiungibili solo calpestando il terreno erboso sul quale la pioggia può creare buche che non sono amiche delle ruote delle carrozzine manuali ed elettriche. Di giochi adatti a un bimbo che non può lasciare la carrozzina, non tutti possono alzarsi e trasferirsi su un gioco, non ne vediamo.
Tra l'altro si dichiara che Buccinasco ha realizzato una palestra a cielo aperto accessibile anche alle persone con disabilità ma le attrezzature sportive per chi usa la carrozzina dove sono? Ci piacerebbe avere un confronto con l'Amministrazione, un confronto costruttivo che magari possa portare, per il futuro, a scegliere qualche gioco adatto anche a chi corre stando seduto in carrozzina.


Abbiamo ricevuto mail di risposta alla nostra richiesta di chiarimento. Il vice-sindaco ci comunica che si tratta di un work in progress e a progetto ultimato saranno presenti alcuni vialetti di passaggio, l'Amministrazione è anche disposta a ricevere aiuto e suggerimenti.
Noi il sassolino lo abbiamo lanciato e siamo disponibili a condividere tutte le informazioni in nostro possesso

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

lunedì 16 novembre 2015

Parco Federico Fellini Rimini - aggiornamento lavori in corso

La richiesta di giochi adatti a tutti i bambini, (anche coloro che hanno una disabilità), da installare in un parco di Rimini è partita da una mamma: Elvira Cangiano che ha fatto presente la difficoltà dei suoi due figli a salire sull'altalena o sullo scivolo. La risposta a un bisogno che non era mai stato preso in considerazione a Rimini è arrivata, non subito, ma è arrivata!
Elvira non si arresa e ha continuato a contattare diverse persone dell'Amministrazione Comunale fino a quando non è riuscita a ottenere qualcosa di concreto.

19/12/2012 Il consiglio comunale di Rimini, su proposta del consigliere Carla Franchini, approva all’unanimità la mozione relativa alla realizzazione di un parco giochi inclusivo

29/06/2014 Corriere Romagna, un parco giochi per i bimbi disabili. Il 26 giugno il Consiglio Comunale di Rimini approva il bilancio di previsione 2014, destinando un fondo di 85.000 euro per la realizzazione di un parco con giochi accessibili a tutti, anche a bimbi affetti da disabilità

30/10/2014 Il Comune di Rimini, dopo aver approvato a bilancio l'impegno di spesa per la realizzazione di un parco giochi per bambini portatori di handicap e in vista del progetto che si intende redigere invita le associazioni locali a un incontro per portare la propria esperienza per capire le esigenze richieste nella giornata del 30 ottobre 2014. Durante questo incontro vengono valutate le aree adatte alla collocazione dei giochi inclusivi. L'area deve presentare le seguenti caratteristiche: centralità, accessibilità, ambiente naturale, ombreggiamento, presenza di molti bambini, presenza nelle vicinanze di servizi come bagni, bar, negozi, attrazioni, ...

Novembre 2014 Avviso di affidamento di incarico per lo sviluppo di progetti di opere pubbliche, in particolare di opere di progettazione di aree gioco anche per bambini disabili, aree giochi inclusive. Scadenza 28/11/2014. L’incarico ha per oggetto la redazione di progetti di aree gioco anche per bambini disabili, aree giochi inclusive, attraverso l’elaborazione grafica dei disegni, particolari costruttivi ed esecutivi, computi metrici e presentazione con programmi di grafica avanzata, oltre alla gestione della realizzazione delle opere con la Direzione Lavori. Per tutti questi ambiti si richiede la necessaria abilitazione e esperienza di gestione documentata nel curriculum.

23/12/2014 Per soddisfare le richieste tecniche dall’Amministrazione Comunale, appare necessario dotarsi di una figura tecnica specializzata in progettazione di aree giochi per bambini disabili, aree giochi inclusive... Non avendo al momento in organico un numero sufficiente di figure tecniche disponibili per la redazione dei progetti e per seguire le attività propedeutiche all'approvazione degli atti, ed inoltre non esistendo internamente la specializzazione necessaria per la realizzazione di aree giochi anche per bambini disabili, aree giochi inclusive, si rende necessario affidare un incarico temporaneo di supporto al Responsabile del Procedimento per la redazione di progetti di opere pubbliche o parti di essi, attraverso l'elaborazione di grafici esecutivi, particolari costruttivi, realizzazioni di modelli 3D, computi metrici estimativi e presentazione grafica dei progetti con supporto di sistemi informatici. L'incarico di progettazione del parco inclusivo viene affidato al designer Fabio Casadei, esperto di aree gioco.

10/03/2015 Secondo incontro tra associazioni e Amministrazione Comunale durante il quale sono state gettate le basi del progetto del parco inclusivo di Rimini.
Fabio Casadei, designer, ha  spiegato a tutti i presenti, (Manuela Masini, Nicola Bastianelli, Sara Visintin e i rappresentanti di UILDM Rimini, Crescere Insieme, Unione Ciechi Rimini, genitori di Rimini e Parchi per tutti), l'importanza del gioco per i bambini come forma di apprendimento e l'importanza della sfida. Un parco giochi deve cercare di massimizzare la sfida e ridurre i rischi.
Sono stati illustrati ai presenti alcuni tipi di giochi che possono essere installati in parco giochi inclusivo

19/05/2015 Le Associazioni del territorio riminese sono state invitate a partecipare a un nuovo incontro sul progetto "area gioco inclusiva" da parte del Comune di Rimini.

22/07/2015 Comunicato stampa da parte dell'Amministrazione Comunale. Approvato progetto area gioco inclusiva Rimini. Un nuovo parco giochi per tutti i bambini. “Ci sono momenti dell’attività d’amministratore che danno particolare soddisfazione, ha detto il vicesindaco Gloria Lisi, e il progetto che la Giunta ha approvato proprio ieri è uno di questi. Un progetto che in breve arricchirà uno luoghi più belli della città. Un’area inclusiva dove le disabilità fisiche o sensoriali di ogni bambino incontreranno senza barriere quelle di tutti gli altri bimbi, in una interazione naturale. Non si tratta dunque di aree riservate alla disabilità, ma di luoghi di interazione accessibili e frequentabili da tutti i bimbi, questo è il vero valore aggiunto dell'iniziativa, una delle cose più belle che si possano ottenere.” Una scelta che ha subito entusiasmato tutte le associazioni e i consulenti che hanno contribuito alla definizione del progetto come UICI (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Rimini)UILDM RiminiCrescere InsiemeParchi per TuttiPapa Giovanni XXIII.
“E’ grazie a questo spirito di collaborazione, ha proseguito il Vicesindaco Lisi, che dagli stimoli di due mamme di Santarcangelo, molto attive sulla sensibilizzazione in merito a parchi giochi speciali per bimbi disabili, oggi siamo giunti alla vigilia della realizzazione di quello che solo qualche mese fa era un desiderio di tutti.” Il costo dell’intervento ammonta complessivamente a 142.000 euro.

28/07/2015 Qualche dettaglio del progetto del'area gioco inclusiva di Rimini. Documenti e dettagli progetto parco giochi Rimini. Le aree giochi inclusive sono aree attrezzate dove i bambini con disabilità fisiche o sensoriali o con problemi di movimento possono giocare e divertirsi in sicurezza, insieme a tutti gli altri. Per gioco inclusivo si intende un’attrezzatura che può essere utilizzata da una vasta gamma di utenti aventi diverse abilità, senza adattamenti particolari, senza progettazioni speciali. La differenza tra un gioco inclusivo ed un gioco per disabili parte quindi dalla progettazione, studiata per consentire ai bambini di divertirsi assieme, senza barriere e senza divisioni.
La vicinanza al mare ha fatto pensare ad un drago marino che caratterizzasse l’area e creasse piccoli dislivelli, rampe accessibili e giochi per tutti inserendosi in modo armonico nell’area esistente.
La rampa accessibile caratterizza tutto il progetto e oltre ad essere l’accesso ai giochi posti sulla parte alta della collinetta è essa stessa un percorso di gioco ed esperienze.

13/09/2015 Come è oggi il parco Federico Fellini e come diventerà. Rimini parco Federico Fellini. Oggi il parco Federico Fellini di Rimini è così, come lo vedete nella prima immagine: tanti alberi, vecchi giochi... Presto inizieranno i lavori per la trasformazione e il parco diventerà la casa di un drago marino dalla cui testa partirà un divertente scivolo.


20/10/2015 Inizio lavori presso il parco Federico Fellini con cerimonia posa della prima pietra. 20 ottobre 2015 inizio lavori al parco di Rimini. La realizzazione del progetto, redatto dai tecnici del Lavori pubblici con la collaborazione del designer Fabio Casadei quale tecnico specializzato nella progettazione di aree giochi inclusive, è affidato ad Anthea.



04/11/2015 Ore 8:00 lavori in corso presso il parco Fellini per la realizzazione del nostro, (della città di Rimini), parco inclusivo. I vecchi giochi sono stati rimossi e sono state posizionate delle bandierine sul terreno.

11/11/2015 Ore 8:00. Presso il parco Fellini prende forma il serpente marino! Viene posata la terra necessaria creare la collinetta di accesso allo scivolo. #parcoinclusivo

17/11/2015 Ore 8:00. Cielo grigio, acquerugiola e silenzio nel parco Fellini. Il serpente marino riposa.

24/11/2015 Rimini, Parco Fellini, ore 8:00

30/11/2015 Oggi gli operai sono al lavoro.

03/12/15 Ecco la rampa per arrivare alla testa del serpente marino, per ora c'è il cemento che sarà ricoperto successivamente.



09/12/15 Ore 8:00 nebbia a Rimini e al parco Fellini gli operai sono al lavoro. Sono pronte anche le aree dove saranno installati gli altri giochi: la nave, l'altalena...

11/12/15 Operai al lavoro per coprire la testa del serpente marino con il cemento.

16/12/15 sul fianco della testa del serpente marino ora ci sono anche le scale

18/12/15 anche questa mattina operai al lavoro al nostro parco

27/12/2015 in mezzo alla nebbia, dietro alla macchina fotografica, riposa il parco Fellini



13/01/2016 terminate le vacanze natalizie proseguono i lavori al parco. Ora attorno ai vialetti e alle zone che ospiteranno i giochi c'è la terra

20/01/2016 Rifacimento marciapiede

27/01/2016 La scaletta del serpente marino

01/02/2016 Il parco visto dall'altra parte della strada


11/02/2016 iniziano a intravedersi particolari strani, chissà cosa diventeranno!


15/02/2016 Strani segni...



20/02/2016 Alla testa del serpente son spuntate tante bolle... Che abbia la varicella? Stanno anche montando il corrimano.




22/02/2016 Strani dischi numerati...



02/03/2016 il serpente prende vita

04/03/2016 il serpente fa la linguaccia


11/03/2016

14/03/2016 il serpente sta diventando verde!

18/03/2016 Tutto pronto per l'inaugurazione



22/03/2016 Inaugurazione rinviata per pioggia ma il parco è stato aperto per la gioia dei piccoli e dei grandi!





Trovate altre immagini dell'area giochi Tutti a bordo! terminata e aperta al pubblico qui: http://parchipertutti.blogspot.it/p/area-giochi-inclusiva-tutti-bordo.html

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.