25 marzo 2016

Il serpente Tuiotù

Sul serpente Tuiotù*, lo scivolo dell'area giochi inclusiva Tutti a bordo!, ci possono salire tutti: bambini piccoli, grandi, genitori, bimbi che possono camminare e bimbi che usano la carrozzina. La coda del serpente è una lunga rampa con pendenza molto dolce e piazzola di sosta pianeggiante che permette di raggiungere il punto di partenza dello scivolo.
I due corrimano, ad altezze diverse, sono un aiuto per persone che hanno problemi di deambulazione o disabilità visiva e anch'esse permettono di raggiungere facilmente la sommità dello scivolo.
Una volta raggiunta la cima, la testa del serpente, il bimbo si può trasferire da solo o con l'aiuto di adulto sulla piattaforma blu dotata anche di maniglioni.

Ogni bimbo, in base alle proprie capacità, potrà scivolare da solo oppure in braccio a un adulto, affiancato da uno o due bambini...
La carrozzina vuota può essere trasportata fino a terra per una via breve così da raggiungere in fretta il punto di arrivo dello scivolo.


Si fa passare la carrozzina sotto il varco blu, la persona che la spinge invece può utilizzare il varco a sinistra che è sufficientemente largo per permettere il passaggio a una persona ma non a un passeggino o carrozzina.
La zona grigia attaccata alla pavimentazione Loges è leggermente in salita, ciò segnala a tutti un cambiamento, un eventuale pericolo: la scalinata. 
Le rampette a destra e sinistra dei gradini permettono di trasportare a terra con facilità la carrozzina. Per motivi di sicurezza le rampette non vanno assolutamente utilizzate per trasportare bambini e/o adulti seduti in carrozzina o passeggino ma questo è praticamente quasi impossibile perché delle barriere impediscono di impegnare il percorso dall'alto. Dal basso risulta ugualmente quasi impossibile perché per accedere alle rampette bisogna superare un piccolo dislivello (gradino).





Ed ora... tutti a giocare nel parco TUTTI A BORDO! - Un parco dove tutti i bambini possono giocare insieme. Un parco privo di barriere architettoniche, dove sono installati giochi il più possibile accessibili e fruibili da parte di tutti i bambini. Bambini che possono correre, bambini che usano la carrozzina, bambini ipovedenti, bambini con disabilità motoria lieve e bambini che amano saltare come grilli.




* Tuiotù è nato dalla fantasia del designer Fabio Casadei.

Claudia Protti & Raffaella Bedetti
Parchi con giochi accessibili per tutti i bambini
N.B: Tutto il materiale presente in questo blog è a vostra disposizione perché crediamo fermamente nel diritto al gioco di tutti i bambini e ogni giorno dedichiamo parecchio tempo a cercare notizie sui parchi inclusivi, scrivere articoli per siti e quotidiani, rispondere a interviste... Abbiate però la correttezza di non usare la funzione copia/incolla ma di rielaborare i testi e nel caso di parti di nostre interviste, (molte sono state pubblicate su siti e blog a cui abbiamo ceduto i diritti), di citare la fonte inserendo un link al post originale. Anche le immagini scattate da noi sono di nostra proprietà, vi chiediamo di fare richiesta prima di utilizzarle per articoli o post e in ogni caso abbiate l'accortezza di non eliminare i watermark che abbiamo applicato.

Nessun commento:

Posta un commento

Moderazione attiva, il vostro commento sarà pubblicato dopo l'approvazione. NO SPAM! parchipertutti@gmail.com